info@laboratoriogenoma.eu | Contact center: +39 06 164 161 500

Oops...
Slider with alias header-scienze-forensi not found.

Non hai trovato l'analisi che cercavi?

Esegui una ricerca nel nostro database

TAT:

20

Tipo di Campione:

Metodica:

Analisi presente in:

PaternitySafe® – Test di paternità prenatale non invasivo (Test ad uso legale)

PaternitySafe® è il modo più sicuro per determinare la paternità in epoca prenatale. Il test consente di profilare il DNA del bambino attraverso l’analisi del DNA fetale trovato nel sangue della madre, e successivamente di confrontarlo con quello del presunto padre.
Il test viene eseguito mediante il prelievo di un campione ematico della madre con un’età gestazionale di almeno 9 settimane. Tramite un’analisi complessa di laboratorio, il DNA fetale libero circolante è isolato dalla componente plasmatica del sangue materno. Il profilo genetico del bambino è formato da metà profilo genetico della madre e metà del padre. Tutte le caratteristiche genetiche del figlio che non sono presenti nella madre devono essere state obbligatoriamente ereditate dal padre biologico. Se il padre presunto possiede nel suo profilo genetico queste caratteristiche risulta essere il padre biologico (attribuzione di paternità). Se al contrario, il padre presunto non possiede queste caratteristiche genetiche, egli viene escluso come padre biologico (esclusione di paternità).
La metodica di laboratorio utilizzata per verificare la paternità è la stessa per i test informativi e legali. La sostanziale differenza riguarda la modalità di raccolta dei campioni e la loro identificazione. Infatti, affinché un test abbia valenza legale è necessario che una persona terza e indipendente, quale ad esempio un medico o un biologo, verifichi e accerti la provenienza dei campioni.

Geni/Polimorfismi:

Oops...
Slider with alias slider-Scienze Forensi not found.
Richiesta Informazioni

Se desideri ricevere informazioni compila i campi a fianco, ti contatteremo al più presto.

+39 06164161500

numero_verde